Ancora e sempre Arlecchino, sempre uguale e sempre diverso. È il carattere straordinario di un teatro che dura nel tempo.
Giorgio Strehler

Arlecchino e il Piccolo Teatro

“Dite Arlecchino ed entrate!”: ecco la parola d’ordine per avvicinarvi al mondo del Maestro. Arlecchino è nato nel 1947, quando Giorgio Strehler, a soli 26 anni, con Paolo Grassi e Nina Vinchi, dava inizio alla grande avventura del Piccolo Teatro. Di Arlecchino il regista ha firmato 10 edizioni, ogni volta affidando a questo spettacolo la sua visione dell’uomo, del teatro, della società.
Continua a navigare!

10 + 1 = Arlecchino, sempre uguale, sempre diverso

Arlecchino corre lungo tutta la storia del Piccolo Teatro, dal 1947 ai giorni nostri.

Scopri di più

  • Algeria
  • Argentina
  • Australia
  • Belgio
  • Bielorussia
  • Bosnia
  • Brasile
  • Canada
  • Cile
  • Cina
  • Colombia
  • Corea del Sud
  • Croazia
  • Danimarca
  • Ecuador
  • Egitto
  • Finlandia
  • Francia
  • Germania
  • Grecia
  • Israele
  • Italia
  • Libia
  • Lussemburgo
  • Marocco
  • Norvegia
  • Nuova Zelanda
  • Olanda
  • Polonia
  • Portogallo
  • Principato di Monaco
  • Regno Unito
  • Repubblica Ceca
  • Romania
  • Russia
  • Serbia
  • Slovenia
  • Spagna
  • Stati Uniti D›America
  • Svezia
  • Svizzera
  • Tunisia
  • Turchia
  • Ungheria
  • Uruguay
  • Venezuela

Arlecchino nel mondo

3.000 recite, 5 continenti, 50 nazioni: Arlecchino è lo spettacolo italiano più conosciuto e applaudito nel mondo.

Viaggia con noi!

Giorgio Strehler

Giorgio Strehler, vita di un uomo di teatro

Uomo, artista, cittadino, Strehler, nato nel 1921, è stato una delle personalità più influenti del Novecento.

Leggi il romanzo della sua vita

Questo sito utilizza sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Può conoscere i dettagli consultando la nostra Privacy Policy.